Tagli scalati per far sembrare i capelli più corti

Camicetta di raso rosa e capelli scalati
 
D: Un taglio scalato potrebbe far sembrare i miei capelli più lunghi o più corti? È una questione di tipo e quantità di strati?
 
R: In generale, tagliare i capelli scalati significa creare alcuni strati di capelli più corti rispetto ad altri, lei ha ragione quando parla di differenze in base al tipo e alla quantità di strati che influiscono sull'effetto “spettinato” dei capelli.
 
Consideriamo un taglio scalato nel suo complesso, dall'esterno della testa verso l'interno, ovvero riferendoci ad un taglio smussato (tipicamente pensato senza stratificazione) con i capelli più lunghi nella parte inferiore dalla testa e quelli più corti nella parte superiore. I capelli sono tagliati in modo che tutti confluiscano verso uno stesso livello quando la testa si trova in una specifica posizione.
 
Nel caso di capelli lisci, l'aggiunta di stratificazione non fa in modo da rendere i capelli più corti, soprattutto se la stratificazione delinea il contorno inferiore dall'acconciatura estendendosi in lunghezza nella parte inferiore fino ad apparire corto nella parte superiore. Tuttavia nel caso di capelli ricci, anche una stratificazione leggera, contribuirebbe ad alleggerire il peso, permettendo ai capelli di arricciarsi e sembrare più corti nel complesso.
 
Infatti gestire i capelli ricci è molto difficile, e in particolare i tagli, soprattutto con capelli bagnati e lavati. I capelli andrebbero lasciati al di sotto delle spalle permettendo a delle lunghe spirali di pendere. Tuttavia, quando si creano degli strati, la rimozione del peso può consentire ai capelli di arricciarsi maggiormente, facendoli apparire significativamente più corti.
 
©Hairfinder.com
 
Articoli Correlati:
 
I capelli scalati sono sempre di moda?