Le tre regole di base per capelli perfetti

Capelli attraente
 
Ormai quasi tutti sanno che i capelli hanno bisogno di tanta cura per apparire belli e sani. Lavaggi e shampoo regolari per mantenerli puliti, trattamenti balsamo quotidiani per mantenere l'idratazione, trattamenti intensivi settimanali e mensili per renderli e mantenerli forti, il prodotto giusto per la piega durevole e per una capigliatura brillante e morbida, eccetera. Sono tutti accorgimenti e regole che abbiamo già sentito molte volte e che ormai conosciamo bene.
 
Il problema consiste nel fatto che non tutti i capelli sono gli stessi: si passa dal riccio al liscio, dal capello fine al capello danneggiato, eccetera, e ciascun tipo di capello necessita di cure specifiche. Tuttavia, non è così difficile prendersi cura dei capelli, indipendentemente dalle caratteristiche di ciascuna capigliatura. Ci sono infatti tre regole di base per ciascun tipo di capello che possono aiutarci ad avere capelli meravigliosi.
 
Capelli Fini:
 
La cosa più difficile per chi ha capelli fini è riuscire a dare forma alla pettinatura. I capelli fini, infatti, hanno bisogno di molto lavoro per poter rendere una capigliatura voluminosa e organizzata. I consigli riportati qui sotto possono aiutarci a fare la differenza e rendere vitali le nostre sottili ciocchette pendenti:
 
1. Usare shampoo volumizzanti e prodotti per lo styling – come spray e mousse - per dare consistenza alla capigliatura. Da evitare siero, cera e pomate che rendono il capello più pesante.
 
2. Abbassare la testa. Il vecchio trucco di abbassare la testa quando si asciugano i capelli aiuta davvero a dare più volume alla capigliatura. Si possono anche usare bigodini e ferri arriccianti per aumentare volume e movimento.
 
3. Provare con accostamenti strategici di colore. Il colore può dare corpo alla capigliatura per il solo fatto di aggiungere sostanze sui capelli. Inoltre, sfumature poste con cura sulla capigliatura nel posto giusto riflettono la luce e fanno apparire i capelli più voluminosi di quello che in realtà sono.
 
Capelli Danneggiati:
 
La decolorazione, il colore, le permanenti, le lisciature, l'uso di phon, strumenti termici, il sole, il vento, l'acqua del mare, della piscina e alcuni trattamenti specifici possono danneggiare i capelli. Se i nostri capelli sono danneggiati, consideriamo questi semplici suggerimenti:
 
1. Lasciar asciugare naturalmente i capelli per evitare alla capigliatura lo stress da
calore.
 
2. Quando non si può fare a meno del phon, usare un diffusore che addolcisca il flusso di calore e lasciare la temperatura al minimo. Inoltre, cercare di non dirigere il flusso di aria calda verso lo scalpo e indirizzarlo invece verso la direzione di crescita dei capelli, in modo da evitare che la cuticola si irruvidisca.
 
3. Effettuare trattamenti idratanti intensivi per dare elasticità alle ciocche danneggiate e riportare il giusto grado di idratazione. Selezionare balsamo o trattamenti ad alto contenuto proteinico e idratante per ottenere migliori risultati.
 
Capigliature Folte:
 
La maggior parte di noi pensa che avere una chioma folta e rigogliosa sia una gran fortuna. In verità, tuttavia, avere una chioma di questo tipo può essere davvero una grande responsabilità ed è spesso difficile prendersene cura nel modo giusto. Le numerose ciocche, infatti, possono facilmente sfuggire al controllo se non trattate secondo le regole. Questi suggerimenti possono aiutarci a tenere in ordine i nostri capelli:
 
1. I capelli folti necessitano di un taglio regolare effettuato da un professionista per essere sempre al meglio. Scegliere il parrucchiere di fiducia e prenotare appuntamenti a scadenze regolari.
 
2. Scegliere stili che contengano lunghe e ampie scalature. Ciò minimizzerà il volume e darà un look più ordinato e rifinito nonostante la ricrescita.
 
3. Tenere sempre d'occhio le punte e spuntare i capelli per evitare la formazione delle doppie punte. Queste, infatti, se lasciate libere di proliferare non fanno altro che aggiungere cresposità e disordine alla capigliatura.
 
Capelli Ricci:
 
Il problema più importante per le donne con capelli naturalmente mossi è costituito dalla cresposità e dalla incapacità di controllare i capelli. I capelli di questo tipo possono essere la cosa più bella al mondo, ma possono anche diventare l'incubo peggiore che le nostre teste abbiano mai sperimentato. Ecco qui alcuni consigli per domare queste ciocche ribelli:
 
1. Balsamo, balsamo, balsamo. E, inoltre, molto importante: balsamo. Se i capelli sono ben idratati e trattati col balsamo, appariranno morbidi e sani e saranno subito più facili da gestire.
 
2. Mantenere un atteggiamento “distaccato” dai propri capelli. Non toccare i ricci fino a quando non sono completamente asciutti. Lasciare asciugare i capelli naturalmente (oppure usare un phon con diffusore) per diminuire l'effetto nebbia. Pettinare i capelli nello stile desiderato utilizzando le dita.
 
3. Ferma i ricci con un getto di aria fredda dal phon e lisciare il crespo e le ciocche volanti con un tocco di siero, o crema, o olio da posare sulle dita e passare con le mani attraverso i ricci.
 
©Hairfinder.com