Acconciature e tagli di capelli

Come tagliare la frangia

Istruzioni per il taglio e il mantenimento della frangia

In passato, ci sono stati periodi in cui la frangia è stata all'apice della moda e altri in cui veniva considerata totalmente fuori moda. Oggi la frangia fa parte naturale della moda capelli e la scelta di indossarla dipende quasi esclusivamente dai gusti personali. I professionisti, invece, tendono a consigliarla in base alle caratteristiche facciali del cliente, vale a dire laddove la sua presenza può migliorare il look della persona.
 
Ad esempio, la frangia è molto utile nei casi di persone con fronte pronunciata, sia in altezza che in larghezza. Inoltre, può essere usata per coprire eventuali cicatrici o inestetismi presenti sulla parte superiore del viso. Tuttavia, in generale indossare la frangia dipende dai gusti personali.
 
Se davvero sei convinta di voler passare alla frangia, ci sono alcune cose che devi sapere prima di impugnare le forbici.
 
La Regola d'Oro della Frangia:
 
Una volta tagliata, non si può più tornare indietro. Ricorda sempre che puoi accorciarla quanto vuoi, ma non puoi allungarla. Assicurati dunque della lunghezza desiderata prima di tagliare i capelli. Opera sui capelli bagnati per poter prendere le misure in modo perfetto ed evitare di danneggiare le punte. Fai attenzione se hai capelli mossi, poiché una volta tagliati questi risalgono in alto di diversi centimetri. E anche se i tuoi capelli sono lisci e dritti, ricorda che una volta asciutti si accorceranno di molto.
 
Ciò significa che, se tagli i capelli all'altezza del naso quando sono ancora umidi, otterrai una frangetta all'altezza delle sopracciglia nel caso tu abbia capelli mossi, e solo leggermente più lunga se hai capelli lisci.
 
Di solito la frangia dovrebbe estendersi all'incirca fino all'angolo esterno degli occhi. Ci sono poi varie forme di frangia che devi conoscere per poter scegliere quella più adatta a te prima di tagliare i capelli.
 
Mezzaluna/Crescente:
 
L'area di questa frangia è ampia circa 2,5 cm al centro e più stretta verso le parti esterne, dove termina ad angolo. Di conseguenza, la linea superiore dell'area è curva. Si tratta della frangia più comune. Per individuare l'area della frangia, pettina i capelli bagnati all'indietro e poi selezionane una parte ampia circa 2,5 cm (di superficie dello scalpo) dalla linea dei capelli e riportala in avanti. Facendo molta attenzione, seleziona l'area della frangia seguendo una linea crescente dalle parti esterne verso il centro (l'area avrà quindi la forma della mezzaluna, come puoi vedere nel disegno).
 
frangia crescente frangia crescente
 
Una volta determinata la forma, pettina la frangia in avanti e valutane la lunghezza. Taglia una piccola sezione centrale per avere una guida nei passaggi successivi. Pettina ora i capelli verso l'alto e trattienili con l'indice e il medio dell'altra mano, tenendo la ciocca tesa e i capelli leggermente obliqui, tutti diretti verso un unico punto centrale. La sezione dovrebbe essere di circa 2,5 cm per 4 cm (sullo scalpo) e deve aprirsi a ventaglio verso lo scalpo. Pettinala e tagliala seguendo una linea dritta e orizzontale.
 
Questo procedimento ti darà una frangia delicatamente curvata e lievemente affusolata.
 
Pagina seguente