Acconciature e tagli di capelli

L'uso della piastra

Sebbene la cura e la messa in piega dei capelli abbiano sempre fatto parte della nostra cultura, soltanto verso la fine del diciannovesimo secolo si sono sviluppate le tecniche a caldo, grazie all'invenzione dell'ondulazione artificiale ad opera del parrucchiere parigino Marcel Grateau. Dopo di lui, bigodini termici e piastre cominciarono ad essere usate in massa per stirare i capelli naturalmente ricci o ondulati. Tecniche sicuramente efficaci, ma anche dannose. Fortunatamente, i progressi sono continuati.
 
piastra capelli Oggi disponiamo di strumenti termici moderni pensati per cambiare la forma della capigliatura senza danneggiare troppo il capello, così come disponiamo di prodotti per proteggere i capelli durante questi trattamenti. Non soltanto abbiamo ferri arriccianti di varie dimensioni e forme, ma abbiamo anche ottimi strumenti per passare in pochi minuti da una chioma riccioluta ad una liscia e setosa. Con questi nuovi strumenti (i cui prezzi partono da circa 15 euro e arrivano anche oltre i 130 euro) puoi scegliere a tuo piacimento tra riccio e liscio.
 
Prima di usare queste applicazioni devi però conoscere alcune regole indispensabili per ottenere il risultato desiderato e per evitare al massimo il danneggiamento dei tuoi capelli. Per l'uso di strumenti termici, segui sempre questi semplici consigli:
 
Regola Numero Uno: Incomincia sempre ogni trattamento termico con capelli ben puliti e asciutti. Quando è possibile, comincia usando uno shampoo e un balsamo contenenti sostanze emollienti. Inoltre, prosegui con un balsamo spray senza risciacquo per proteggere i capelli durante l'asciugatura e la mesa in piega termica.
 
La pulizia dei capelli è essenziale in questo caso poiché la residua presenza di gel, mousse o lacca di precedenti pettinature può rendere i capelli ruvidi e aggrovigliati e può danneggiarli. Oltre a questo, i capelli devono essere perfettamente asciutti. Anche se solo leggermente umidi, i tuoi capelli non sono non prenderanno la piega facilmente, ma verranno addirittura “cotti” dal trattamento a caldo: il fusto del capello si gonfierà e la pellicola idrolipidica verrà rimossa dalla corteccia.
 
Regola Numero Due: Usa lo strumento con la dimensione più adatta ai tuoi capelli. A meno che i tuoi capelli non arrivino molto al di sotto delle spalle, devi usare delle piastre che abbiano una dimensione di circa 2,50 cm per 2,50-3,80 cm. Piastre più ampie sono sicuramente disponibili in commercio, ma servono soltanto per chi ha capelli davvero lunghi. Strumenti più piccoli sono sicuramente più leggeri, maneggevoli e facilmente controllabili per chi vuole far da sé.
 
Regola Numero Tre: Lavora sui capelli dividendoli in sezioni e usa solo il calore strettamente necessario. Molte persone che hanno comprato una piastra si lamentano del fatto che il prodotto non funzioni adeguatamente. Di solito ciò dipende dal fatto di usare la piastra con troppi capelli. In questi casi si ottiene una applicazione diseguale del calore, che si diffonde più rapidamente sulle ciocche a contatto col ferro e meno su quelle più interne. Oltre a ciò, se si persevera nel tenere la ciocca all'interno nel vano tentativo di lisciarla tutta insieme, si rischia di surriscaldare le parti esterne del capello e danneggiarlo.
 
In più, se si usa un livello troppo elevato di calore, c'è il rischio di bruciare i capelli. Dovresti sempre testare il livello di calore se non sei certa della giusta temperatura della piastra. Prendi un fazzoletto di carta morbido, colorato e leggermente umidificato e mettilo nella piastra. Se il livello di calore è giusto, la piastra seccherà il fazzoletto senza danneggiarlo. Se invece è troppo elevato, il fazzoletto si abbruciacchierà e si scolorirà. In questo caso devi assolutamente abbassare il livello di calore prima di usarle la piastra sui tuoi capelli.
 
Dividi sempre i capelli in sezioni non più grandi delle dimensioni della piastra e agisci su ciocche non più grandi della metà dell'ampiezza del ferro. Se lavorerai su piccole sezioni e su piccole ciocche, potrai usare il ferro regolarmente e otterrai la lisciatura desiderata con un numero minore di passaggi.
 
Regola Numero Quattro: Usa un prodotto per il fissaggio per massimizzare la durata della tua nuova piega. Umidificando leggermente le ciocche in trattamento con un po' di fissatore spray e lasciandole asciugare completamente (o usando una piccola quantità di gel o mousse mentre li asciughi) potrai ottenere un risultato più duraturo. Anche per questo motivo è necessario lavare i capelli e usare un condizionatore prima della lisciatura: senza un accurato lavaggio, l'uso di prodotti per il fissaggio in questa fase creerebbe un dannoso ammassamento di sostanze sui tuoi capelli.
 
©Hairfinder.com