Acconciature e tagli di capelli

Trecce Multiple

Come realizzare una pettinatura complessa

Quando pensiamo alle trecce, la prima cosa che ci viene in mente è la classica Treccia alla Francese, quella a spina di pesce tipica delle foto della nonna. Tuttavia le pettinature che si basano sulle trecce possono essere molto più complesse e affascinanti. Per realizzare quelle più difficili sono necessarie molte ore di lavoro. Naturalmente, sono poche le donne disposte a sedersi per ore davanti allo specchio per ottenere una pettinatura del genere. Per questo abbiamo pensato di presentarti una pettinatura originale basata sulla treccia che può essere realizzata in meno di mezz'ora.
 
  • trecce multiple
  • trecce multiple
magnifier Clicca per ingrandire
Creare la Pettinatura: Intrecciare i Capelli
 
Eseguiremo la nostra dimostrazione su un manichino dai capelli perfettamente asciutti e spazzolati (vedi foto). I capelli vengono leggermente trattati con un balsamo senza risciacquo che dona morbidezza e rende i capelli più maneggiabili nel corso delle fasi di selezione e intrecciatura. Dividiamo in tre parti i capelli presenti nella sezione che va dalla cima della testa fino alla fronte, creando una parte centrale, una parte destra e una parte sinistra. I capelli residui, vale a dire quelli che si trovano dietro la linea orecchio-cima della testa-orecchio, vanno legati con un elastico e allontanati dall'area di lavoro.
 
Utilizzando la tecnica della treccia francese, intrecciamo tra sé i capelli di ciascuna delle tre parti frontali, iniziando dalla parte centrale (otterrete cioè una treccia per ciascuna delle tre aree). Continuiamo ad intrecciare il più a lungo possibile, cercando di ottenere trecce compatte e ben tese. Fermiamo la coda delle trecce, lasciamole da parte e passiamo all'area posteriore della capigliatura.
 
In quest'area, isoliamo la parte centrale dei capelli, lasciando liberi gli ultimi 3,5-5 centimetri (ampiezza sul cuoio capelluto) di capelli presenti lungo tutto il perimetro alla base della capigliatura. Fermiamo i capelli non selezionati per evitare che ci intralcino il lavoro. Prendiamo ora la sezione centrale e dividiamola in due sezioni verticali. Intrecciamo ciascuna di queste due sezioni, utilizzando la stessa tecnica della treccia francese. Continuiamo fino a quando ci sono capelli a sufficienza.
 
Una volta completate queste due trecce centrali, ritorniamo a lavorare su quelle frontali. Prendiamo le tre trecce realizzate all'inizio e intrecciamole tra loro. Una volta raggiunta, con questa intrecciatura, la stessa lunghezza delle trecce posteriori, incorporiamo il tutto nelle due trecce centrali e continuiamo l'intrecciatura usando le stesse trecce come ciocche di una normale treccia. Legate la parte finale e pettinate le punte per distendere la pettinatura.
 
Creare lo Stile: Onde e Rifinitura
 
Ora che abbiamo completato la fase dell'intrecciatura, possiamo liberare i capelli alla base della testa. Terminiamo la pettinatura suddividendo questi capelli in piccole parti di circa 1 centimetro e mezzo di larghezza, con le quali andremo a creare onde a spirale aiutandoci con un ferro ondulante. Assicuriamoci di usare un po' di spray su ogni ciocchetta e lasciamo raffreddare i capelli prima di maneggiarli.
 
Una volta trattati allo stesso modo tutti i capelli alla base, possiamo aggiungere onde anche alla coda della treccia centrale, selezionando piccole ciocche e piegandole a boccoli direzionati in modi diversi con l'aiuto del ferro. Lasciamo raffreddare questi riccioli e poi passiamo le dita tra i capelli alla base e sulla coda per separarli e dargli la forma desiderata.
 
Spruzziamo un po' di spray su tutta la capigliatura, ordiniamo con delicatezza qualsiasi ciocca volante e diamo forma propria alla cascata di ricci dietro la testa.
 
Questa pettinatura è raffinata ed elaborata, si addice sia ad un aperitivo tra amici che ad una serata galante. In quest'ultimo caso, aggiungi perline o altri accessori per renderla più formale e preziosa.
 
©Hairfinder.com