Acconciature e tagli di capelli

Lungo o corto

Tagli per donne mature

I tagli corti sono molto comuni tra le donne di una certa età. Le donne mature prediligono di gran lunga capelli raccolti e composti intorno alla testa e, sopra gli “'anta”, è raro vedere lunghe ciocche svolazzanti intorno al capo. Ciò può dipendere dal fatto che i capelli cominciano ad ingrigire e perdono parte del loro splendore giovanile, oppure da normali esigenze di praticità. Tuttavia, in questa scelta influisce anche la semplice idea che, per le signore, un taglio corto, che denota ordine e compostezza, sia più adatto di sensuali chiome fluenti, simbolo romantico di frizzanti epoche passate. Naturalmente, non si tratta di una regola inviolabile: i capelli lunghi possono essere indossati a qualsiasi età e non soltanto perché lo fanno alcune attrici come Demi Moore e Nicole Kidman.
 
donne mature Sono già passati molti decenni da quando si è affermata la moda dei capelli corti per le donne di una certa età. Le lunghe chiome delle nostre zie, madri e nonne sono ormai un ricordo conservato soltanto nelle foto in bianco e nero. E i capelli corti si sono affermati anche nel mondo dello spettacolo. Sharon Stone, ad esempio, ha scelto questa strada e a lei sono seguite alcune giovani colleghe come Winona Ryder e Reese Witherspoon.
 
Tuttavia, anche in questo caso si tratta di una moda che è possibile infrangere. I capelli possono essere lunghi a qualsiasi età e, addirittura, in qualsiasi momento. I trattamenti moderni ci offrono molta flessibilità in questo senso, basta pensare alle estensioni, grazie alle quali modificare repentinamente la lunghezza dei capelli oggi non è più così difficile.
 
Come è noto, i capelli impiegano molto tempo per crescere e arrivare ad una certa lunghezza. Di solito i capelli sani crescono di un centimetro abbondante al mese e circa 15 centimetri all'anno. Ecco perché la decisione di tagliare i capelli corti è spesso così difficile. Si tratta di una scelta definitiva, che non consente ripensamenti. Tuttavia, molte donne mature scelgono questa opzione per motivi di praticità: i capelli lunghi, a meno che non siano indossati da una ragazza molto giovane, necessitano di molta cura e, in una fase della vita durante la quale gli impegni quotidiani abbondano, ciò può rappresentare una inutile perdita di tempo.
 
Indubbiamente, i capelli corti nelle donne mature esprimono serietà, maturità e riservatezza. Le chiome lunghe sono meno frequenti oltre una certa età e spesso sono associate a figure stereotipate, come “la professoressa ex sessantottina”, oppure evocano paura di invecchiare e vengono considerate poco adeguate ad un volto non più giovane.
 
Negli Stati Uniti, tagliarsi i capelli molto corti ad una certa età può anche essere anche un atto sociale. In questi casi, il taglio diventa un gesto volontario effettuato per motivi di beneficenza come, ad esempio, aiutare i soggetti sottoposti a chemioterapia. Questa scelta può essere più facile per le donne di una certa età che, a differenza delle più giovani, riescono a dare alla capigliatura un'importanza relativa. Sono rari, infatti, i tagli definitivi di questo tipo da parte di donne giovani, per le quali i capelli rappresentano uno dei tratti principali della personalità.
 
Probabilmente anche la capacità di dare alla capigliatura un'importanza relativa contribuisce a far si che le donne mature prediligano i capelli corti. Più gestibili e comodi, i capelli corti si adattano meglio ai ritmi della donna impegnata, la quale non ha come primo obiettivo quello di apparire romantica e affascinante, bensì concreta e professionale. I tempi si accorciano e, tra lavoro e impegni familiari, c'è tempo soltanto per una passata di gel e una rapida pettinata.
 
©Hairfinder.com
 
Articoli Correlati:
 
Domande e risposte su tagli di capelli