Acconciature e tagli di capelli

Consigli per le Rosse

Se hai sempre sognato di avere splendidi capelli rossi come quelli di Nicole Kidman, Julianne Moore, Tori Amos o Lindsay Lohan, eccoti nel posto giusto: qui trovi una breve guida per scegliere la sfumatura più adatta ai tuoi capelli, sia che tu sia bionda o castana. Ci sono molti tipi di colorazioni, sia permanenti che temporanee, che vanno dal biondo fragola fino al vinaccia scuro. Anche chi ha la pelle scura può indossare il rosso e apparire al meglio (pensate alla splendida Beyonce). Tutto dipende dalla tonalità! E se hai già i capelli rossi, qui troverai alcuni suggerimenti per mantenere i tuoi capelli sani, brillanti e dal colore vibrante.
 
Diventare Rossa
 
Se hai capelli biondi e tonalità di pelle chiara-media
donne con i capelli rossi Potresti scegliere una tonalità fragola o un rame chiaro. Se i tuoi capelli sono molto chiari fai attenzione con colorazioni fatte in casa e henne: alla fine del trattamento potresti assomigliare ad una carota! Infatti i capelli chiari, a causa della diversa pigmentazione, prendono il colore molto più facilmente dei capelli scuri. Se il dubbio persiste, fai delle prove con un colore temporaneo fino a quando non sarai certa di aver trovato la sfumatura giusta per te.
 
Se hai capelli biondo scuri e tonalità di pelle chiara-media
Puoi scegliere quasi tutte le tonalità di rosso basandoti sulla tonalità della pelle. Se sei un tipo “estivo” o “invernale” (le sfumature fredde ti permettono di scegliere tra prugna, rosa, blu freddo, rosso acceso e scuro) puoi indossare un ciliegia, un borgogna, un rosso intenso o addirittura un melanzana. Se invece sei un tipo “primavera” o “autunno” (sfumature calde della pelle ti permettono di optare per sfumature verde scuro, oliva, beige e castano) puoi ottenere ottimi risultati con rossi più caldi, come il biondo rame, il rame o il ruggine. La regola generale è quella per cui più i capelli sono chiari più è adatto un rosso chiaro e acceso.
 
Se hai capelli castani o scuri e pelle olivastra
Rossi intensi o prugna, ciliegia scuro e toni mogano possono andare molto bene per te. Tonalità più chiare vanno meglio su pelli meno scure. Se ti piace apparire, tonalità rosso intenso sono una scelta molto interessante per i tuoi capelli!
 
Se hai capelli neri e/o pelle scura
Se vuoi diventare davvero rossa ti raccomando vivamente di andare da un professionista, poiché i tuoi capelli avranno probabilmente bisogno di un trattamento schiarente prima della colorazione. Qualche ciocca rossa o più delicate sfumature possono essere una buona alternativa al duplice e dannoso processo di decolorazione e nuova colorazione totale della tua capigliatura. Inoltre, la ricrescita sarà meno visibile e non dovrai tornare dal tuo parrucchiere ogni quattro settimane per ricolorarle. Un ciliegia scuro o un rosso vino possono comunque essere applicati senza decolorazione e daranno ai tuoi capelli una sottile sfumatura di rosso - e una grande brillantezza.
 
Se hai capelli grigi
Se vuoi coprire le tue ciocche grigie con una tonalità di rosso, è indispensabile che tu colori tutti i capelli con una tonalità il più simile possibile alla tua sfumatura naturale prima di passare al rosso. Questo è particolarmente importante se il tuo colore naturale è abbastanza scuro. I capelli grigi non hanno infatti colore di per sé e per questo vengono colpiti di più dalle soluzioni chimiche. Se hai un colore di base all'inizio del trattamento eviterai di ritrovarti con ciocche arancioni e ricrescite ...
 
Mantenimento del colore
 
Poiché la colorazione rossa sfuma facilmente, scegli uno shampoo e un balsamo che proteggano il colore come L'Oreal Vive, la serie Pantene ProV Color Revival o qualsiasi altro prodotto per capelli colorati o permanentati. Molte marche, come Pantene e John Frieda, oggi offrono prodotti specifici per i capelli colorati di rosso che mantengono e intensificano il colore, tra cui maschere nutrienti e mousse per la messa in piega.
 
Un altro modo per ravvivare il colore o cambiare leggermente tonalità è quello di usare soluzioni non permanenti, che durano dai tre ai dieci lavaggi. Scegli un prodotto senza ammoniaca o perossido e, quando usi la guida alla colorazione contenuta nella confezione, fai sempre riferimento alla sfumatura corrente dei tuoi capelli e non a quella naturale.
 
Due parole sui trattamenti a base di henne: questa soluzione, fatta con le foglie della pianta di henne, è disponibile in una grande varietà di rosso e marrone e ricopre il fusto del capello anziché penetrarlo, come fanno invece le soluzioni coloranti chimiche. Anche se è molto meno dannoso, dovrebbe essere usato con molta cautela poiché specialmente i capelli biondi o grigi possono diventare molto, molto rossi. Fai molta attenzione quando lo usi in casa poiché può davvero rovinare il pavimento del tuo bagno! Tuttavia, dopo averlo usato avrai capelli molto brillanti e in salute. Di solito non è consigliabile mescolare soluzioni chimiche ed henne in quanto le reazioni che ne risulterebbero potrebbero lasciarti con una bella chioma verde! Infine, l'henne senza potere colorante è spesso usato in alcuni prodotti per capelli danneggiati.
 
©Hairfinder.com