Acconciature e tagli di capelli

Giorni difficili per i capelli e autostima

Prima o poi ognuno di noi ha avuto a che fare con l’espressione, divenuta popolare, “un diavolo per capello”. In molti casi, tale espressione indica l’esperienza di una giornata spiacevole, ma noi parleremo qui di capelli ingestibili e ribelli. Per chiunque abbia sofferto di ciuffi ribelli o di ritrose, non sorprenderà sapere che alcuni ricercatori hanno dimostrato che i giorni difficili per i capelli possono addirittura provocare un impatto negativo sulla propria autostima. Capelli ingestibili non solo possono significare un segnale negativo di stile, ma possono anche essere dannosi per la propria salute mentale.
 
capelli difficili In uno studio commissionato da Physique, i ricercatori dell’Università di Yale hanno rilevato che questi giorni incidono sull’autostima accrescendo il grado di incertezza e di critica personale. “La cosa interessante è che sia gli uomini che le donne sono colpiti negativamente dal fenomeno”, spiega la Dottoressa Marianne La France, Docente di Psicologia e di Studi sulle Donne e sul Genere all’Università di Yale. “Ancora più affascinante è stato scoprire che gli individui percepiscono che le loro capacità si riducono sensibilmente rispetto agli altri quando sperimentano questo fenomeno”.
 
Il campione di studio includeva uomini e donne di etnie differenti provenienti da vari ambienti culturali. I ricercatori erano particolarmente interessati al modo in cui il periodo dei “capelli ribelli” colpisce gli individui in relazione all’autostima, all’insicurezza sociale, ai sentimenti di valorizzazione personale. Uno dei risultati più interessanti della ricerca è stato quello per il quale i “bad hair days” hanno un impatto drammatico sulla prestazione della propria autostima. Avere dei giorni in cui i capelli non sono gestibili ha reso i partecipanti al campione oggetto di studio meno frizzanti e meno capaci nelle prestazioni in cui normalmente sono competenti. Ancora più sorprendente è stato scoprire che questo effetto è maggiore tra gli uomini.
 
Lo studio ha mostrato inoltre un incremento preoccupante del senso di insicurezza sociale tra coloro che soffrono di questo fenomeno. La regione di tutto ciò è facilmente comprensibile. Nel momento in cui ci sentiamo ansiosi rispetto al nostro aspetto, tendiamo a credere che anche gli altri notino le nostre imperfezioni da noi percepite. In molti casi, altre persone notano meno cose rispetto a ciò che ci immaginiamo. Nello studio di Yale, le donne hanno riportato di essersi imbattute in sentimenti di timidezza e imbarazzo, mentre gli uomini sono risultati meno sicuri di sé e maggiormente nervosi. Oltre a questa inquietudine sociale per il proprio aspetto, i partecipanti hanno iniziato ad esprimere commenti negativi su se stessi. I ricercatori hanno concluso affermando che i “bad hair days” potrebbero condurre verso altri sentimenti di critica personale che vanno ben al di là della semplice diminuzione temporanea di autostima.
 
I risultati di questa indagine mostrano l’importanza di mantenere una buona presenza affinché la propria autostima sia positiva. A questo proposito, cosa occorre fare per prevenire questo fenomeno? Il primo passo consiste nel rendere i vostri capelli sani e protetti. L’utilizzo di un balsamo di qualità può aiutare nel migliorare l’aspetto dei vostri capelli e preverrà l’aggrovigliamento che può causare danni e inestetismi. Se i vostri capelli non sono al massimo, rivolgetevi ad un parrucchiere specializzato per spuntarli un po’ ed avere così un taglio accattivante e facile da gestire ed eliminare le doppie punte. A volte, le cose semplici come l'elettrostaticità possono portare al fenomeno dei capelli ingestibili. Questo fenomeno è problematico specialmente durante i periodi più freddi dell’anno. Se avete un problema di elettrostaticità dei capelli, potete ridurre l’effetto utilizzando degli appositi veli che normalmente vengono utilizzati per togliere la staticità dal vostro bucato. Il semplice passaggio di questa pellicola sui vostri capelli servirà a domare i ciuffi ribelli.
 
©Hairfinder.com
 
Articoli Correlati: La prima impressione