pixel
  Home  ›  I capelli dei bambini
pixel
taglio di capelli Hairfindertrademark
Moda capelli, acconciature e cura dei capelli
 
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
provare tagli di capelli
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel
pixel

I nostri bambini alle prese col parrucchiere

Per alcuni genitori, portare i figli piccoli dal parrucchiere è davvero faticoso, specialmente se si tratta della prima volta. In questi casi, anche il parrucchiere deve dimostrare grande esperienza e, allo stesso tempo, una pazienza speciale. Si tratta, comunque, di una situazione normale e molto comune che può essere trasformata in una esperienza piacevole con pochi, semplici, accorgimenti. Per ogni bambino, infatti, è molto difficile rimanere seduto per mezz'ora mentre i capelli vengono tagliuzzati da una persona sconosciuta. I bambini, semplicemente, non hanno la stessa pazienza degli adulti e, nel migliore dei casi, vogliono muoversi e sono curiosi di vedere e toccare ciò che gli sta intorno.
 
       Nonostante ciò, anche i capelli dei bambini vanno tagliati per mantenere la capigliatura ordinata e in salute e, per questo, una visita dal parrucchiere è inevitabile di tanto in tanto. Sono capelli delicati, sottoposti a molti stress che i capelli degli adulti non subiscono allo stesso modo. La sabbia dei giardinetti, la mania di stendersi per terra e toccare qualsiasi cosa e il vizio di toccarsi le ciocche dei capelli e arricciarle su un dito quando arriva il sonno, il movimento continuo sia da svegli che nel lettino, tutto ciò influisce sulla salute dei capelli dei nostri bambini.
 
       La prima peluria che appare sulla testa dei neonati se ne va in fretta. Questi primi capelli sono peli molto fini e quasi senza struttura. Solo dopo circa un anno cominciano ad apparire i primi veri capelli, dotati di struttura e colore più definiti. Per questo motivo, i bambini vengono di solito sottoposti al primo taglio di capelli intorno ad un anno di età ed è questo primo taglio che consente di impostare, per la prima volta, una pettinatura definita sulla testa del nostro piccolo. Questo primo taglio è rapido e, nella maggior parte dei casi, serve semplicemente per accorciare una frangetta e i capelli alla nuca al fine di dare una prima forma alla capigliatura. Infatti, il volume dei capelli è ancora basso e la capigliatura si svilupperà ulteriormente in seguito e avrà presto bisogno di ulteriori ritocchi.
 
       La visita dal parrucchiere può anche essere molto eccitante per i bambini. Nella maggior parte dei casi questa non avverrà nel confortante ambiente domestico e verrà eseguita da uno sconosciuto che deve quindi sapersi conquistare la fiducia del bambino. Si tratta di un personaggio che può essere davvero inquietante per nostro figlio: impugna delle forbici, possiede degli strumenti che vibrano e fanno rumore, è lì pronto a rubare i ciuffi dei capelli e, se i genitori vogliono qualcosa di speciale per il figlio, avrà la facoltà di imporre al bimbo una lunga seduta sotto un enorme casco rumoroso e caldo.
 
       Un professionista abituato a trattare coi bambini saprà come calmare i giovani clienti e convincerli a sottoporsi a questo strano trattamento. Userà dei metodi speciali per far apparire il tutto come un gioco, cercando allo stesso tempo di muoversi velocemente, ma con estrema attenzione, intorno alla testa del bimbo nei rari momenti di quiete. Un parrucchiere esperto in questo senso ha molta pazienza e sa come esprimere calma e far rilassare i piccoli. Per il primo taglio è permesso al bambino, di solito, di sedere sulle ginocchia della madre, una posizione che permette al bimbo di rimanere calmo e rilassato. Se tutto va bene, la volta successiva sarà possibile convincere il bambino a sedersi su una speciale sedia per i piccoli, che permetterà al parrucchiere di lavorare meglio. Anche se il parrucchiere lavora velocemente e con attenzione, il bambino può stancarsi in qualunque momento e impedire così la conclusione del trattamento. Per questo motivo, molti saloni vengono arredati con elementi decorativi che attirano l'attenzione dei piccoli e li distraggono da ciò che sta succedendo intorno alla loro testa. Alcuni saloni davvero specializzati hanno addirittura una sezione completamente dedicata ai più piccoli, arredata con televisori e giochi, lavagne e mobili su misura, strumenti per disegnare, disegni sulle pareti e sui pavimenti che servono al parrucchiere per attirare l'attenzione di un bambino e fargli porre la testa nella direzione desiderata. Infine, vengono utilizzate anche sedie particolari che aiutano il bambino a distrarsi mentre i suoi capelli vengono tagliati. Nel frattempo, mamma e papà possono sorseggiare un buon caffè e i piccoli ricevono una bibita e alcune caramelle.
 
       Non tutti i parrucchieri però, nemmeno tra quelli con più esperienza, sono portati per lavorare coi bambini. Nei saloni più grandi dove lavorano insieme numerosi professionisti ci sono di solito uno o due parrucchieri specializzati nel trattare con la clientela più giovane e rendere l'esperienza piacevole per tutta la famiglia. All'arrivo, il bambino viene salutato e accompagnato nel reparto giochi per socializzare col nuovo ambiente e rilassarsi. Nelle grandi metropoli è addirittura possibile trovare saloni che lavorano esclusivamente con i bambini.
 
Pagina seguente
 
pixel
 Home           Virtuale Tagli           Sitemap           Scambio Links           Informativa sulla privacy           Disclaimer            Inglese
Provare Acconciature